Zaffiro

>> Famiglie : corindoni, ossidi
Scoprila in foto :

Il suo nome deriva dall'ebraico "Sappir", che indicava da molto tempo le gemme di colore blu, " le cose piu’ belle". Verso il 1800, è stato dimostrato che il rubino e zaffiro erano soltanto due varietà dello stesso minerale, il corindone.
Attualmente, lo zaffiro corrisponde a tutti i corindone di colore blu di qualità gemma. Colori diversi dal blu sono specificati da un appellativo : zaffiro verde, zaffiro giallo, quello incolore viene chiamato leucozaffiro e quello che è di colore arancione "padparadscha", che in cingalese significa "fiore di loto", il cui colore è simile
Il nome rubino è riservato al corindone rosso.
In realtà, non esistono confini rigidi tra il rubino e lo zaffiro tendente al rosso chiaro, rosa, viola chiaro. Tuttavia, poiché lo zaffiro si è formato negli strati superiori della crosta terrestre, dove la presenza di titanio e ferro è più frequente di quella del cromo, non è raro come il rubino.
Le varietà blu, hanno così tante sfumature sottili, a causa della presenza di piccole quantità di ossido di titanio o di ferro, che il vocabolario è troppo povero per assegnare loro un nome. Può essere di tutte le sfumature del blu, dal piu’ chiaro, come l'acquamarina, al blu più sostenuto. I più belli sono quelli del Kashmir, di un blu descritto come "vellutato". Quelli della Birmania, blu indaco sono molto apprezzati come quelli di Sri Lanka che sono del famoso blu " fiordaliso “, molto intenso, a volte un po’ malva.
Gli zaffiri dello Sri Lanka sono così famosi che si parla spesso di " zaffiri di Ceylon ", l'antico nome dello Sri Lanka.

Luogo di estrazione

E 'in marmo, cipollino, basalto, pegmatiti, ma in pratica, viene cercato nei depositi eluvial e alluvionale. Si tratta di semplici pozzi per accedere a strati più profondi. La sua alta densità permette anche di recuperare con il lavaggio di sabbia e ghiaia che viene poi ordinato a mano. Le piscine esistenti sono numerosi e diffusi ...
In Birmania, come in rubino, è verso zaffiri Mogok trovati, la roccia essendo un pegmatite è anche lì, che nel 1966, ha trovato il più grande zaffiro stellato al mondo, un cristallo di 12,6 kg.
La regione di Ratnapura, nel sud-ovest dello Sri Lanka, fornisce zaffiri fin dai tempi antichi. Ci sono gemme in alluvione. Le pietre sono di colore blu ti scordar di me o di mirtillo con un pizzico di viola, ma ci sono anche le varietà di giallo, arancio, verde, rosa, marrone, incolore. Possiamo dire che oltre la metà di zaffiri provenienti da Sri Lanka venduti, la terra di zaffiri
In Thailandia ci sono due aree principali di produzione:. Chanthaburi, a sud-est di Bangkok e Kanchanaburi, a nord-ovest della capitale . Le pietre sono di ottima qualità, colori diversi e spesso con bellissime stelle.
In Kashmir, la produzione è iniziata nel 1881 e la mia oggi si trova 4500 m sopra il livello del mare, rimuovere le sacche di caolinite zaffiri belle.
Dal 1894, Montana (USA), zaffiri prodotti, il lavoro, arrestati nel 1920, ripreso sporadicamente dal 1985.
In Australia, soprattutto nel Queensland, dove sono stati conosciuti dal 1870, il estratto mediante lavaggio eluvial, roccia è basalto. La loro qualità è nella media, le gemme di colore blu scuro prendono un colore nero inchiostro , blu - verde o nero, alla luce artificiale. Si trovano anche zaffiri neri stellati. Dobbiamo anche menzionare le miniere del Nuovo Galles del Sud, che, dal 1918, producono zaffiri di qualità
Altri giacimenti : in Brasile (Mato Grosso, Minas Gerais), Cina, Cambogia (Pailin), Argentina , Colombia, Kenya, Malawi, Nigeria, Tanzania (rive del fiume Umba) Songea, Madagascar, Zimbabwe, Finlandia (Lapponia), Repubblica Ceca, Svizzera e persino la Francia (Alvernia).

Guarda le foto delle miniere / altre foto

Utilizzo in gioielleria

Lo zaffiro è una delle gemme più usate in bigiotteria - gioielleria, è tagliata sfaccettata o a cabochon, che troviamo sulle cariche degli orologi di famosi gioiellieri parigini. Tradizionalmente gli zaffiri blu erano praticamente gli unici utilizzati. Attualmente tutte le sfumature di colori vengono utilizzate e combinate in gioielli. I colori rosa, giallo e blu si adattano particolarmente bene.
Gli zaffiri più ricercati sono quelli del Kashmir che hanno una tinta blu, vellutata, incomparabile, il prezzo al carato di un bello zaffiro blu del Kashmir puo’ arrivare fino a diverse decine di migliaia di dollari.
E’ attualmente in Sri Lanka che si producono la maggior parte degli zaffiri utilizzati in gioielleria e il famoso "Padparatscha".
Gli zaffiri stellati, con una stella a sei punte sono anche molto ricercati, quando in aggiunta a questo fenomeno, hanno un bel colore blu, essendo l'asterismo dovuto a sottili aghi di rutilo che si sono sviluppati nell’ interno della pietra durante la sua cristallizzazione.
Lo zaffiro è la pietra del quinto anniversario di matrimonio e anche del 45°.

Cura e manutenzione quotidiana

Come il rubino è un gioiello dei più facili da mantenere essendo resistente agli urti, di grande durezza e insensibile agli acidi e al calore. Lavare con acqua e liquido per piatti e risciacquare con acqua, poi con l'alcool.

Pietre simili

acquamarina , benitoite , cordierite , cianite , spinello , tanzanite , topazio , tormalina , zircone

Litoterapia storica e culturale

Sarebbe stato il mezzo deii maghi per sentire voci e fare esperimenti di chiromanzia. Un testo del XVI secolo recita che chi indossa uno zaffiro riesce in tutto cio’ che intraprende perché è in armonia con tutto il blu del cielo e concentra le forze eteriche nel suo proprio colore per portare felicità al suo possessore.
E’ la pietra più rappresentativa della purezza ed energia, tradizionalmente chiamata la pietra della fede e della pace dell’ anima, ottima per la meditazione e compagna sul sentiero della spiritualità. Apporterebbe profondo affetto e lealtà. La sua vibrazione calma ricorderebbe la presenza del divino, deviando gli aspetti superficiali della vita per portare a pensieri profondi, ai valori veri ed eterni. Scacciando la paura e il terrore, per scoprire le frodi, prevenire la povertà, la proteggendo contro il male, frenerebbe le passioni libidinose rendendo casti e modesti. La sua luce blu scura permette di espandersi al contatto con entità spirituali superiori.
Quando uno zaffiro presenta un asterismo, e un taglio cabochon ne rivela la stella, questa dà accesso alle immagini cosmiche e aiuta a capire che c'è un'armonia cosmica. Lo zaffiro blu chiaro, segno di dolcezza e di tenerezza, faciliterebbe la comunicazione. Quello di un blu piu’ sostenuto stimola la spiritualità, permette di sviluppare le facoltà extrasensoriali, l’ immaginazione, la creatività. Ridarebbe al corpo la sua forza e un bel colore alla pelle. Gli asmatici indosseranno uno zaffiro sul cuore e coloro che balbettano sul collo.
Uno zaffiro arancione posto o indossato sul chakra sacrale avrebbe effetto sulla fertilità delle donne.
Corrisponde a : Toro, Vergine, Bilancia, Pesci ( zaffiro blu ), Sagittario (zaffiro blu scuro) e Aquario ( zaffiro blu chiaro ).

Imitazioni e trattamento

Numerose sono le possibili doppiette : in vetro blu cobalto ricoperto da uno strato sottile di granato, una corona di zaffiro verdastro con un padigione di zaffiro sintetico blu, dei piccoli zaffiri naturali incolori assemblati con un cemento blu scuro
Alcuni corindoni incolori sono riscaldati a 1700 ° C con l'aggiunta di titanio e ferro per colorarli superficialmente, ma se vengono immersi in glicerina, si notano dei contorni blu scuri più marcati, che indicano un trattamento per diffusione.
Gli zaffiri stellati possono essere imitati incollando un supporto di smalto blu sotto un cabochon di quarzo rosa stellato, o anche incidendo la parte inferiore di un cabochon in vetro blu.
E’ all’inizio del XX secolo che siamo riusciti a sintetizzare lo zaffiro e il rubino attraverso il processo Verneuil, con proprietà molto simili a quelle della pietra naturale. Inoltre esistono degli zaffiri anidri, ma più rari dei rubini. Dal 1947, sappiamo anche realizzare degli zaffiri stellati di valore. Gli zaffiri si trattano anche per riscaldamento.

Miglioramenti e abbellimenti

Si accetta che un moderato riscaldamento che rispetti la struttura cristallina dello zaffiro si possa fare per abbellire la gemma, per completare l'opera della natura, migliorando il suo colore. In nessun caso è aggiunto materiale per il riempimento di crepe o coloranti. Questo tipo di trattamento è denominato "miglioramento", dai professionisti e va menzionato durante la vendita.

Pietre storiche e leggende

Gli zaffiri di grandi dimensioni sono eccezionali e quindi viene loro assegnato un nome preciso ... Per esempio : la Stella dell’ India, probabilmente il più grande mai tagliato (563 carati) e la Stella di mezzanotte, zaffiro nero stellato di 116 cts, la Stella d’ Asia, che è alla Smithsonian Institution di Washington (330 carati), e vicina alla Stella di Artaban (316 carati), il St. Edward e lo Stuart incastonati nella corona regale d'Inghilterra.
Gli americani hanno intagliato in enormi zaffiri la testa di tre dei loro presidenti (Washington, Lincoln, e quella di Eisenhower in una pietra trovata nel 1950, del peso di 2,097 carati, ridotti a 1444).
Il Museo Nazionale di Storia Naturale di Parigi conserva il Ruspoli (o Raspoli), uno zaffiro a forma di losanga di 135.80 carati appartenuto a Luigi XIV. Il tesoro della cattedrale di Reims possiede il talismano di Carlo Magno. Quello che portava al collo quando la sua tomba fu aperta nel 1166, e fu offerto a Napoleone I° dal clero di Aix-la-Chapelle, aveva due zaffiri di grandi dimensioni, fu poi indossato da Napoleone III.
Una tradizione vuole che le Tavole della Legge consegnate da Dio a Mosè fossero fatte di zaffiro, il che sembra abbastanza sorprendente, come il sigillo di Salomone, che permetteva al figlio di David di incatenare i demoni. Gli egiziani ritenevano questa pietra sacra e, molto più tardi, la Chiesa cattolica, ne farebbe il simbolo della purezza. Una bolla di Papa Innocenzo III (papa dal 1198 al 1216) prescrive per i cardinali e vescovi di portare sulla mano destra, per la benedizione, un anello con uno zaffiro
Leggende : Si dice che l'Himalaya, la dimora delle Nevi in sanscrito, era abitato da giganti impudenti, che mentre una leggera foschia copriva la zona, rubavano agli dei un pezzo di cielo di colore blu vellutato. Gli dèi, folli di rabbia e di vendetta trasformarono i ladri in montagne ma dimenticarono la refurtiva, e fu cosi che quindi nacquero gli zaffiri del Kashmir.

Caratteristiche chimiche
Al2O3

ossido di alluminio

Caratteristiche fisiche

Colore principale : blu

Altri colori : incolore, giallo, nero, arancione, rosa, verde, viola

tutte le sfumature di colore salvo il rosso vivo che è riservato al rubino

Colore della polvere : bianco

Lucentezza : adamantino, vetroso

Durezza : 9.0

Densità : 3.95 a 4.03

Sfaldatura : nessuno

Frattura : irregolare

Proprietà ottiche

Trasparenza : trasparente

puo’ anche essere traslucido, opaco

Rifrangenza : 1.762 - 1.782

Birifrangenza : 0.008

Molto debole, uniasse negativa

Sdoppiamento : no

Dispersione : 0.018 (0.011)

Pleocroismo : netto

Numero di colori : 2

Blu scuro, blu verde. Debole per gli zaffiri gialli e verdi, forte per gli zaffiri arancioni e rosa

Spettro di assorbimento : 471 - 460 - 455 - 450

Per lo zaffiro blu. 471, 460, 450 per il giallo

spettro / rete zaffiro blu di Ceylon

spettro / rete zaffiro blu di Ceylon

spettro / rete zaffiro blu scuro

spettro / rete zaffiro blu scuro

spettro / rete zaffiro rosa

spettro / rete zaffiro rosa

Fluorescenza : variabile

Il blu non è fluorescente mentre il rosa lo è.

Inclusioni : aghi di rutilo provocano l ‘asterismo per gli stellati. Le inclusioni fibrose sono chiamate setole dello zaffiro. L’inclusione tipica è l’ala di farfalla.

Cristalli

Prismatici pseudo esagonali oformanti due piramidi pseudo esagonali riunite alla loro base, altre in forma di botte, romboedri sotto forma di troncature alternate ( una su due ) su ciascuna delle basi del cristallo grezzo, o tabulari.

cristaux

Sistema critallino : trigonale

Altre informazioni

Segni zodiacali : toro, gemelli, leone, bilancia, scorpione, sagittario, capricorno, pesci

Segni zodiacali cinesi : tigre

Mese : settembre

In vendita nelle nostre boutiques
Anello Argento dorato Zaffiro 250€ IVA esclusa

Anello Argento dorato
Zaffiro

250€ IVA esclusa

Anello Oro Giallo Zaffiro 5,518€ IVA esclusa

Anello Oro giallo
Zaffiro

5,518€ IVA esclusa

Guarda tutte le offerte
Corrispondenze
astrologico
  • toro toro
  • gemelli gemelli
  • leone leone
  • bilancia bilancia
  • scorpione scorpione
  • sagittario sagittario
  • capricorno capricorno
  • pesci pesci

E ha molte sfaccettature, aiuta la, la saggezza fiducia, amicizia, armonia, guida sulla strada giusta con grande dinamismo.

Segno astrologico cinese :
  • tigre tigre

Egli porta coraggio, forza e fortuna. Evita litigi inutili, rende meno solitario e indipendente.