Smeraldo

>> Famiglie : berilli, silicati
Scoprila in foto :

E’ la varietà verde del berillo, la più preziosa a causa del suo colore incomparabile, il suo nome deriva dal greco "smaragdos" derivante da un'antica parola semitica che significa " splendente ".
E’ una delle gemme più ricercate , quando il verde è piu’ puro ed intenso. Il suo prezzo può eguagliare e superare quello del diamante. Il suo colore è così bello e unico che la tonalità "verde smeraldo" è diventato il termine usato per descrivere questo colore, dovuto al cromo e / o vanadio. Fino all'inizio del ventesimo secolo, molte pietre verdi si chiamavano ancora "smeraldi".
Fino al XVI secolo gli smeraldi di Zabarah, in Egitto, conosciuti fin dal 1500 aC, e che avevano fornito pietre anche a Cleopatra , erano i più famosi
I Romani apprezzavano questo gioiello. "Non c'è colore più gradevole per gli occhi che quello dello smeraldo", scriveva Plinio.
Anche in India sono stati sfruttati giacimenti ormai esauriti : Udaipur, Ajmer, Rajgarth, Bhilwara ... Questa gemma resta rarissima fino al Medio Evo, perché c'erano pochi giacimenti.
Sono le scoperte dei conquistadores che lo hanno diffuso in Europa a partire dal 1535, dopo aver saccheggiato sfacciatamente tutti i templi del Nuovo Mondo . Gli smeraldi partivano con i galeoni, uno dei quali, affondato al largo della Florida, ne conteneva 25 000 carati piu’ un gruppo di cristalli agglomerati di 24 644 carati. Nel 1993, dei subacquei li ritrovarono, tra cui una pietra di 964 carati, una pietra appartenuta a Hernan Cortes, di forma oblunga, che supera la dimensione di una mano aperta, chiamata "Regina Isabella".
Tutti gli smeraldi del tesoro del famoso Palazzo Topkapi a Istanbul provengono dalla Colombia, come quelle del tesoro dell’ Iran e quelle del Palazzo delle armature del Cremlino a Mosca.

Luogo di estrazione

Prodotto di cristallizzazione del flusso magmatico o idrotermale nelle rocce metamorfiche, si trova solo in queste rocce perché non esistono depositi alluvionali a causa della fragilità dei cristalli
La Colombia rimane il principale produttore : fornisce gli smeraldi più belli, provenienti da miniere nella regione di Muzo ( sfruttate dagli Incas e poi abbandonate e poi riaperte nel XVII secolo ) e dalla miniera di Chivor dove ci sono dei rari smeraldi chiamati “ trapiches ", con una crescita radiale di diversi cristalli prismatici. Altri giacimenti sono stati rimessi in attività da diversi decenni.
Un terzo degli smeraldi colombiani è di una qualità utilizzabile in gioielleria.
Il Brasile (a Itabira e Santa Terezinha de Goias) produce degli smeraldi piu’ chiari ed il raro smeraldo e "occhio di gatto ".
Sono noti giacimenti nel sud dello Zimbabwe dal 1955, specialmente la miniera di Sandawana, con cristalli relativamente piccoli ma di buona qualità. In Africa,lo Zambia produce pietre di buona qualita’ con poche inclusioni e di un verde molto intenso. In Sud Africa, le miniere di Cobra e Somerset producono smeraldi, ma solo il 5% sono di qualità gemma. In Russia, negli Urali, è stato scoperto un sito intorno al 1830, ma è praticamente esaurito e i cristalli non sono mai stati di qualità eccezionale. Possiamo aggiungere l’ Austria : le miniere della valle di Habash nei pressi di Salisburgo, che forniscono campioni per i collezionisti, piuttosto che per i gioiellieri, la Norvegia (nei pressi di Eidsvoll, a nord di Oslo), il Ghana , l’India,il Madagascar (dove è stato trovato un gruppo di cristalli di 74 kg), Malawi, il Mozambico, la Namibia, la Nigeria, il Pakistan, Tanzania, Egitto, dove le miniere da cui provenivano gli smeraldi offerti a Cleopatra sono solo dei ricordi. Al contrario in Afghanistan sono ancora in funzione le vecchie miniere, la cui produzione è limitata a causa della condizione politica e climatica.

Guarda le foto delle miniere / altre foto

Utilizzo in gioielleria

E’ un gioiello di grande valore commerciale, raro e molto ricercato. Quando è di colore intenso, viene tagliato a gradini, rettangolarmente a piani tagliati, rendendola meno vulnerabile agli urti : è quello che viene chiamato il "taglio smeraldo"
Chiaro e trasparente, puo’ essere tagliato a brillante se le pietre opache diventano cabochon o palline per collane. Ce ne sono di incise in intagli o in cammei fin dall'antichità, come quella che Tolomeo fece scolpire per Cleopatra.
Le sue inclusioni sono difetti solo se sono importanti e costituiscono quello che viene chiamato " il giardino ", perché le inclusioni sono come delle erbacce.
Per nascondere i loro difetti (crepe, fessure aperte ...), gli smeraldi sono immersi, nel luogo stesso della loro estrazione, in olii speciali o iniettati, sotto vuoto, di resina artificiale.
Molte delle caratteristiche di uno smeraldo variano con il luogo di origine e la pietra.
Lo smeraldo è la pietra per l’anniversario del 20 ° anno di matrimonio e anche del 35 °.

Cura e manutenzione quotidiana

Non dovrebbe essere messo a contatto con sostanze chimiche, casalinghi o solventi ( che possono sciogliere gli oli nelle sue fessure ) e teme il calore che può causare una rottura. Non mettere mai a contatto con acqua calda poi fredda perché teme lo "shock termico" che può anche causare una rottura. Dovrebbe essere lavato rapidamente con acqua saponata e risciacquato immediatamente con acqua pulita senza calcare. È inoltre sensibile agli urti e alla pressione. E’ una gemma molto bella che dovrebbero essere oggetto di attenzione di chi la indossa.

Pietre simili

andradite , diopside , dioptasio , fluorite , grossularia , peridoto , tormalina

Litoterapia storica e culturale

Lo smeraldo rappresenterebbe le forze di rigenerazione a tutti i livelli, simboleggiando la speranza, la vitalità cosmica, il risveglio della natura in primavera, come ha scritto bene Hildegard von Bingen, perché assorbe tutto il verde primario della natura e lo cristallizza come una materia di vita.
Scioglierebbe i blocchi, le tensioni, rinfrescherebbe il nostro essere. Molte popoli lo hanno utilizzato per le sue potenti vibrazioni, agenti sulle malattie degli occhi ( si usave, in tempi antichi, posare perle di smeraldo agli angoli degli occhi per prevenire l'infezione). E 'stata descritto come antisettico utile in caso di infezione : Forse si parlava di dioptase con cui è stato a lungo confuso. Poi si cominciò a bere dell'acquadi smeraldo ...
Nel Medioevo gli si assegnavano virtù come di eliminare le verruche, arrestare la perdita di capelli, proteggere contro i veleni, morsi di cani rabbiosi e animali velenosi
Esso, puo’ anche avere una azione malefica : se ne appese uno al collo della Vergine di Atocha a Madrid, una pietra che era appartenuta a molte persone tutte morte violentemente o stranamente, compresa la sfortunata Elisabetta d'Austria, che fu assasinata, o una principessa spagnola che mori’ pochi giorni dopo averlo indossato.

Imitazioni e trattamento

I doppioni non sono infrequenti: Berillo, o altra pietra naturale di colore chiaro (quarzo, acquamarina, berillo ...), legato con un cemento verde (smalto). Il padiglione può essere anche in vetro o spinello sintetico.
Sappiamo sintetizzare lo smeraldo dal XIX secolo e molti metodi sono stati sviluppati durante il ventesimo secolo, L’inizio della produzione destinata al mercato comincio’ nel 1950.

Miglioramenti e abbellimenti

E’ ammesso che le crepe dello smeraldo possano essere riempite con un olio naturale e che questo "abbellimento" debba essere reversibile. Il riempimento delle micro-crepe della pietra le da’ una lucentezza migliore. Ogni colorante verde è vietato come qualsiasi vetro o resina iniettata, in modo irreversibile. Il certificato della pietra deve indicare gli eventuali trattamenti.

Pietre storiche e leggende

Ci sono smeraldi famosi al British Museum di Londra, nella collezione della regina d'Inghilterra, il Museo di Storia Naturale di New York, dove viene esposto "Patricia" uno dei più grandi cristalli noti, di 632 carati, in Russia, in Iran ( tesoro imperiale ), in Austria a Vienna nel tesoro degli Asburgo (vasetto di profumo di 12 centimetri di altezza che pesa 2.205 carati, tagliato in un singolo cristallo), al Palazzo Topkapi in Turchia.
Eccezionale è la “Lechuga” ( lattuga ), cosiddetta a causa del verde intenso dei suoi 1486 smeraldi originari della miniera di Muzo (Colombia), a forma di goccia d'olio e di ali di farfalla, che è considerato il più bel pezzo di oreficeria religiosa coloniale. Commissionato dalla Compagnia di Gesù a Bogotà tra il 1700 e il 1707 all'artista Joseph Galez, include anche un topazio del Brasile, 62 perle dei caraibi, 168 ametiste indiane, 28 diamanti sudamericani, 13 rubini dello Sri Lanka e uno zaffiro della Thailandia.
Leggende : quando l’ arcangelo Lucifero si ribellò a Dio e fu sconfitto dopo aver combattuto San Michele, lo smeraldo grande e meraviglioso, che brillava sulla sua fronte, si stacco’ durante la sua caduta e cadde sulla Terra. E’ questo che fu dato in seguito alla regina di Saba dal re Salomone. Sara’ tagliato a forma di calice ed ereditato da Nicodemo e infine dato a Giuseppe d'Arimatea.
Questo vaso sacro divenne il Graal che fu portato in Bretagna e poi perduto, diventando la missione di ricerca dei Cavalieri della Tavola Rotonda. La tavola magica sulla quale erano incisi i dati della scienza occulta era un enorme smeraldo.Fu trovato in una grotta dove era stato sepolto Thoth (o Ermete Trismegisto, vale a dire tre volte più grande). La mummia del dio egiziano teneva in mano la tavola, quando Sara, moglie di Abramo, entro’, molto tempo dopo il diluvio, nella grotta utilizzata come tomba, situata nei pressi di Hebron, ma altre versioni attribuiscono la scoperta ad Alessandro il Grande
Quello che segue non è per niente leggendario : il 9 marzo 1564, un colono spagnolo correva al galoppo a perdifiato per fuggire i terribili indiani Muzos. Siccome il suo cavallo zoppicava, si fermò, a rischio della propria vita, per esaminare gli zoccoli e trovo’ piantato nel bel mezzo di uno di loro, un superbo smeraldo di colore verde intenso. La notizia fece sensazione nella regione e si fece a ritroso il suo percorso per arrivare infine, ad una montagna dove erano i filoni.

Caratteristiche chimiche
Al2Be3[Si6O18]

ciclosilicato di alluminio e berillio

Caratteristiche fisiche

Colore principale : verde

tutte le sfumature del verde normale e intenso, a volte bluastro, il colore è dovuto al cromo e al vanadio

Colore della polvere : bianco

Lucentezza : vetroso, resinoso

Durezza : 7.5 a 8.0

Densità : 2.68 a 2.78

Sfaldatura : imperfetto

Frattura : concoide, irregolare

Proprietà ottiche

Trasparenza : trasparente

solo le gemme trasparenti e colorate sono ricercate

Rifrangenza : 1.565 - 1.603

Birifrangenza : 0.006

Molto debole, uniasse negativo

Sdoppiamento : no

Dispersione : 0.014 (0.010)

Pleocroismo : netto

Numero di colori : 2

Verde, da verde - blu a verde - giallo

Spettro di assorbimento : 683 - 681 - 637 - 630 - 580

spettro / rete smeraldo Colombiano

spettro / rete smeraldo Colombiano

spettro / rete smeraldo del Brasile

spettro / rete smeraldo del Brasile

Fluorescenza : variabile

Le varieta’ molto ricche di cromo possono essere fluorescenti in rosa o rosso

Inclusioni : chiamiamo le sue inclusioni liquide “ giardini “. Si osservano nelle varieta’ della Colombia, e dell’ Afghanistan delle caratteristiche inclusioni “ trifasi “: in una cavita’ un piccolo cristallo, del liquido e una bolla di gas. Anche pirite, mica e zone di colorazione.

Cristalli

Prismi esagonali spesso ben formati

cristaux

Sistema critallino : esagonale

Altre informazioni

Segni zodiacali : gemelli, leone, bilancia

Segni zodiacali cinesi : capra

Mese : maggio

In vendita nelle nostre boutiques
Guarda tutte le offerte
Corrispondenze
astrologico
  • gemelli gemelli
  • leone leone
  • bilancia bilancia

Lo smeraldo per i Cancro : affetto, dolcezza, e fantasia. In generale apporta serenita’, armonia ai suoi segni associati

Segno astrologico cinese :
  • capra capra

Esercita un ruolo rgolatore sugli eccessi : l’amore per il lusso, le spese, superficialita’. Rinforza la creativita’, l’eleganza, e rende meno influenzabili ed esitanti.