Kammererite

>> Famiglie : cloriti, silicati
Scoprila in foto :

E’ stata identificata nel 1841 dal mineralogista finlandese Nordenskiold.
Il suo nome onora l’ingegnere minerario russo Kammerer di San Pietroburgo.
La kammererite, di un bel rosa fucsia, è una varietà di cromifera di clinocloro il cui nome deriva dal greco "klino", per il suo asse inclinato e obliquo, e "chloros", per verde. Ecco perché usiamo il termine kammérérite per differenziare il suo colore.
Il clinocloro è la piu’conosciuta delle cloriti, che sono alluminosilicati di ferro e magnesio. In realtà è il polo magnesiaco di una serie il cui altro polo ferroso è la chamosite .
Le varieta’ intermedie sono spesso raggruppate sotto il nome di ripidolite che in greco significa “ ventaglio”, in relazione alla disposizione a vantaglio dei suoi cristalli.
Le diverse varietà di clorite sono difficili da differenziare e spesso ci accontentiamo dell’appellatico “ clorite “.
La serafinite è una varietà di clinocloro i cui cristalli assomigliano a delle piume verdi - argentee, simili a quelle dei serafini, che sono delle ccreature celesti alate citate nella Bibbia.

Luogo di estrazione

I bei cristalli rosa fucsia provengono da Kop Daglari in Turchia ( miniera di Kop Krom ) e i più grandi dagli Urali in Russia. Si trova anche in Val Locana in Piemonte in Italia.
La serafinite proviene dalla regione del lago Baikal nella parte orientale della Russia.

Guarda le foto delle miniere / altre foto

Utilizzo in gioielleria

Si taglia sfaccettata per il suo bel colore, ma la sua poca durezza la rende molto fragile, è una pietra da collezione.
La serafinite è tagliata a cabochon o in placche lucidate per evidenziare il suo aspetto piumoso verde - argenteo.

Pietre simili

ametista , fluorite , pezzottaite , spinello

Litoterapia storica e culturale

La serafinite sarebbe una pietra spirituale che permetterebbe di trarre beneficio dalle influenze vibratorie celesti dolci e rivitalizzanti. Permetterebbe di prendere una certa distanza dalla vita materiale e favorire il fatto di relativizzare gli avvenimenti.
Sarebbe in relazione con il chakra del cuore, permetterebbe di beneficiare di tutte le influenze positive e sviluppare la compassione e l'umanesimo. E’ considerata come una pietra di dolcezza.

Caratteristiche chimiche
Mg5[(Al,Cr)2Si3O10](OH)8

allumino - silicato di cromo e magnesio

Caratteristiche fisiche

Colore principale : rosa

Altri colori : bianco, blu, grigio, giallo, verde, viola

è la varieta’ cromifera malva - violetta del clinocloro che è verde- giallo

Colore della polvere : bianco

Lucentezza : vetroso, perlato

Durezza : 2.0 a 2.5

Densità : 2.50 a 2.70

Sfaldatura : perfetto

Frattura : irregolare

sulla frattura si osservano parti piane molto piccole, sfaldamento perlato

Proprietà ottiche

Trasparenza : trasparente, traslucido

Rifrangenza : 1.570 - 1.600

Birifrangenza : 0.003

Molto debole, biasse positivo

Sdoppiamento : no

Pleocroismo : debole

Numero di colori : 2

Incolore, colorato

Fluorescenza : variabile

A volte verde o aranciato

Cristalli

Prismatici pseudo esagonali o aciculari in ciuffi

cristaux

Sistema critallino : monoclinico

Altre informazioni
In vendita nelle nostre boutiques
Guarda tutte le offerte