Emimorfite

>> Famiglie : silicati
Scoprila in foto :

Il suo nome deriva dal greco "hemi", per metà e "morfo", per forma, a causa della diversa forma delle estremita’ dei suoi cristalli biterminati. E 'stata identificata da Kenngott nel 1853.
Esiste in una forma detta "matrice", blu e a bande. Come la tormalina presenta il fenomeno di piezoelettricità e piro - elettricita’.

Luogo di estrazione

Si trova in Messico, Italia, Namibia, Austria, Australia, Algeria, Stati Uniti, Cina, Congo, Zambia,Russia ( in Siberia ), in Grecia .....

Guarda le foto delle miniere / altre foto

Utilizzo in gioielleria

pietra da collezione

Pietre simili

crisocolla , smithsonite , turchese , variscite

Litoterapia storica e culturale

Sarebbe la pietra dell’equilibrio nella tranquillita’. Conviene alle persone posate e ai bambini, creando una piacevole atmosfera.

Caratteristiche chimiche
Zn4[Si2O7](OH)2

silicato di zinco

Caratteristiche fisiche

Colore principale : blu

Altri colori : bianco, marrone, incolore, giallo, verde, viola

Colore della polvere : bianco

Lucentezza : vetroso, setoso, perlato, opaco

Durezza : 4.5 a 5.0

Densità : 3.30 a 3.50

Sfaldatura : perfetto

Frattura : concoide, irregolare

Proprietà ottiche

Trasparenza : trasparente, traslucido

Rifrangenza : 1.613 - 1.635

Birifrangenza : 0.022

Netto biasse positivo

Sdoppiamento : si

Dispersione : 0.020 (0.013)

Pleocroismo : assente

Numero di colori : 1

Fluorescenza : variabile

Secondo l ‘origine, fluorescenza colorata dagli ioni metallici

Cristalli

Tabulari, aggregati massicci mammellonari

Sistema critallino : ortorombico

Altre informazioni
In vendita nelle nostre boutiques
Guarda tutte le offerte